Castle Crashers – Warriors Of The World United

Share on Google+1Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Buffer this page

Esiste una cosa chiamata trueness: è difficile da definire a parole, ma vi basti sapere che è il motore vitale di tutti quei bravi warrior of steel che combattono per voi contro poser e robacce commerciali, innalzando canti a divinità nordiche, sangue e acciaio. Castle Crashers è il gioco che fa per loro, per tutti gli individui che nel fondo del loro cuore sanno che il vero verbo è uno solo, quello del Metallo.

Cazzate a parte, Castle Crashers è una delle più belle rappresentazioni goliardiche del genere fantasy in salsa d’azione selvaggia. Il vostro compito sarà di guidare un cavaliere (di un non ben precisato regno) nella sua quest di recupero di principesse procaci e di un artefatto magico. Niente di meglio per sfoderare arma e scudo, lanciandosi in megacombo di colpi in questo divertentissimo gioco a scorrimento orizzontale. Benché inizialmente il gameplay potrà sembrarvi piuttosto semplice e ridondante, salendo di livello – grazie all’esperienza guadagnata uccidendo i nemici – avrete la possibilità di migliorare le vostre caratteristiche e imparare nuove devastanti combo da concatenare; il gioco, però (o per fortuna), non prevede un counter per queste, così da lasciarvi il semplice piacere di menare e usare le vostre abilità magiche col semplice fine di spaccare culi. Quest’azione ricreativa viene del tutto agevolata e incentivata dalla possibilità di cambiare la propria arma tra un arsenale gigantesco (impossibile dire quante, ma parliamo di almeno una quarantina), oltre al poter usufruire dell’aiuto di simpatici animaletti (chiamati “occhi di animale” nella versione italiana del gioco) che ci aiuteranno in modi diversi.

Castle1

Con grande sorpresa, la campagna di base si è rivelata un po’ più longeva delle solite 3/4 ore, impegnando con un grado di sfida crescente e raggiungendo i picchi con i mostri di fine zona: il trucco sarà capire come affrontarli e quali sono i loro punti deboli. In aggiunta alla campagna, sarà possibile giocare con le modalità Arena (presente anche nella campagna per fare un po’ di pratica) e Più che mai. Proprio come un dannatissimo gioco Wii-style, in quest’ultima offerta di gioco dovrete premere il più velocemente possibile i pulsanti richiesti per fagocitare quanto più cibo prima degli altri concorrenti; a proposito, munitevi di pad Xbox 360, perché senza faticherete anche nei quadri più semplici della campagna. Ma la caratteristica più interessante del gioco di The Behemoth è che tutte queste modalità sono affrontabili in cooperazione locale e multiplayer e, anche se abbastanza ovvio, posso assicurare che il divertimento sale alle stelle se giocato in compagnia. I toni fracassoni ed esagerati del gioco non possono non catturare l’atmosfera da “animali da branco”, magari con qualche bella birretta, rutto libero e musica a tutto volume. Oddio, magari la musica no, visti i divertentissimi (e a volte epici) brani che Castle Crashers offre, ma più sarete, più divertirete.

Castle2

Castle Crashers è pura baldoria, difficile descriverlo in maniera diversa. Tra l’ironia di gioco, la grafica cartoonesca, il tratto satirico e il continuo menare le mani, il gioco diventa un must per ogni gruppetto di amici che vuole ridere e passare un po’ di tempo insieme. Lo sconsiglio ai giocatori solitari, anche per via della possibilità di sbloccare e giocare con più personaggi (una quindicina), ognuno con un incantesimo diverso (il che in multi rende il tutto più simpatico). Insomma, se state cercando qualcosa di profondo, girate al largo: qui si distrugge tutto, ci si prende a schiaffi e sputi e si ride, rigorosamente in compagnia. Su Steam 12 € per i solitari, 36 € il 4-pack, ma è disponibile anche per Xbox 360 e PlayStation 3… fateci un pensierino.

Castle3

8 / 10

Consigliato a: chi ha già spolpato Borderlands 2 o Torchlight II e cerca altro per sfamare la sua brama di sangue, chi vuole ridere in compagnia, gli asociali dalle turbe violente e chi vuole un bel  beat’em up fracassone.

Sconsigliato a: chi cerca contenuti, giochi maturi, serietà, fatine, barbosità e gioco di ruolo.

[Castle Crashers su Steam]

Share on Google+1Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Buffer this page
  • http://www.facebook.com/peppe.desposito.7 Peppe d’Esposito

    Beh, in definitiva è una specie di Golden Axe in sala tamarr-demenzial-metallara. Mi piace.